I progetti educativi per la scuola primaria

LA PROPOSTA SPIRITUALE

  • Preghiera a inizio giornata prima del tempo scuola
  • Valorizzazione del tempo di Avvento e di Quaresima
  • Eucarestia settimanale e/o in alcuni momenti significativi dell’anno [Santa Messa di inizio anno, di Natale, di San Giuseppe e di fine anno]
  • Iniziative di solidarietà

 

EDUCARE INSIEME: la collaborazione scuola-famiglia

  • Incontri con genitori e alunni nei primi giorni di scuola: presentazione delle attività e delle line educative dell’anno
  • Giornate di convivenza e socializzazione
  • Sottoscrizione del Patto di Corresponsabilità Educativa tra scuola e famiglia
  • Regolamento d’Istituto: regole che ogni componente della scuola è tenuto a rispettare
  • Statuto delle studentesse e degli studenti
  • Open Day: conoscenza dell’offerta formativa, dei docenti, delle strutture
  • Festa di inizio anno
  • Giornate sportive
  • Incontri assembleari periodici genitori/insegnanti

 

 UNA SCUOLA “SU MISURA”: la didattica attenta ad ognuno

organizzazione

  • Anno scolastico diviso in due quadrimestri con un aggiornamento scuola-famiglia previsto a metà di ogni quadrimestre
  • Équipe pedagogica che opera su tutte le sezioni e prevede la presenza di più insegnanti [italiani, bilingui e madrelingua] sotto la guida di un insegnante prevalente per classe
  • Programmazione del curricolo attraverso incontri settimanali dei docenti
  • Presenza di un docente coordinatore per le attività del settore “veicolare”
  • Progettazione per competenze
  • Curricolo sviluppato in verticale
  • Utilizzo di architetture didattico-metodologico che prevedono sia l’uso di gruppi classe che di gruppi di compito
  • Insegnanti con attestato rilasciato da C.R.I. per manovre salvavita e somministrazione farmaci
  • Corsi di aggiornamento annuali
  • Presenza di insegnanti abilitati e con idoneità IRC
  • Presenza di docenti madrelingua e bilingui per il percorso “veicolare”
  • Specialisti di lingua inglese, musica, psicomotricità ed educazione motoria
  • Incontri mensili di programmazione tra educatori di sezione, docenti madrelingua e specialisti

 

accoglienza

  • Ambientamento graduale e personalizzato rispondente ai bisogni dei bambini
  • Quotidiano incontro con le famiglie e ascolto dei bisogni personali
  • Colloqui individuali famiglia/insegnante
  • Colloqui individuali famiglia/consulente della scuola
  • Incontri assembleari genitori-docenti
  • Incontri con specialista della scuola per alunni e genitori
  • Un dono per il compleanno di ciascun alunno
  • Laboratorio pomeridiano opzionale di studio assistito

 

inclusione

  • Accoglienza e riconoscimento delle esigenze per alunni BES [per allievi con DSA utilizzo delle misure compensative e dispensative previste]
  • Adattamento e personalizzazione della didattica per alunni con Bisogni Educativi Speciali con stesura di un PDP [Piano Didattico Personalizzato]
  • Integrazione alunni con disabilità
  • Integrazione alunni stranieri
  • Presenza di un referente per gli alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES) e Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)
  • Sportello di ascolto: presenza settimanale della consulente psicopedagogica a disposizione di alunni, genitori e docenti

 

continuità

  • Progetto continuità con la scuola dell’Infanzia e con la scuola Secondaria di I grado con le seguenti caratteristiche:
    • attività di presentazione dei percorsi scolastici all’interno delle classi
    • momenti di incontro tra bambini e docenti per conoscere i nuovi ambienti scolastici e le nuove figure di riferimento
    • Open Day
    • giornate di Open School
    • partecipazione congiunta a progetti comuni
    • criteri chiari per la formazione delle sezioni
    • passaggio di consegne tra gli staff dei docenti dei diversi ordini di scuola

 

orientamento

  • Screening sulla letto-scrittura al termine della classe II
  • Screening sulle abilità di calcolo nel corso della classe III
  • Osservazione mirata in aula e coaching con lo specialista della scuola

 

arricchimento

  • Giornate speciali dedicate: Giornata della lettura; “Pigreco day”; Giornata Bianca (sport invernali, per le classi III-V)
  • Progetto Teatro (classi V)
  • Villoresi Sport Academy: laboratori in orario curricolare con istruttori ISEF; corsi pomeridiani opzionali di attività sportiva in collaborazione con l’S. Montevecchia (psicomotricità, pallavolo, rugby, propedeutica alla danza, danza creativa e moderna, hip-hop, scherma, karate)
  • Villoresi Music Academy: corsi pomeridiani opzionali di canto corale, strumento (pianoforte, chitarra, batteria ecc.) con i maestri della Scuola di Musica San Francesco di Merate
  • laboratorio pomeridiano opzionale di studio assistito con presenza dei docenti della scuola
  • Villoresi Summer Camp: camp multisport (volley, karate, scherma, nuoto, ginnastica acrobatica, minigolf) e multilingue (inglese, spagnolo), con accompagnamento per i compiti estivi, dalla conclusione delle attività scolastiche a tutto il mese di luglio. Ripresa anche nell’ultima settimana di agosto e a settembre.

 

 

TRADIZIONE E TECNOLOGIA: le strumentazioni e le scelte progettuali a servizio della didattica

  • One to Many: presenza di una LIM [Lavagna Interattiva Multimediale] e/o SMART TV in ogni classe
  • Utilizzo di libri e risorse digitali
  • Scuola interamente cablata e coperta da una rete wifi protetta. Di seguito alcune caratteristiche dell’infrastruttura:
    • presenza di una intranet
    • saletta server interna
    • firewall e sistemi di protezione della navigazione
    • staff per le operazioni di assistenza hardware e software
  • Laboratorio di informatica con una postazione per ciascun alunno per l’attività settimanale, sin dalla classe prima
  • Portale digitale Scuola/Famiglia per l’accesso in tempo reale a tutti i dati inerenti l’attività scolastica (registro elettronico) e per agevolare la comunicazione scuola-famiglia (invio circolari, appuntamenti e contatti coi docenti)