I progetti educativi per
la scuola secondaria di I grado

LA PROPOSTA SPIRITUALE

  • Preghiera a inizio giornata prima del tempo scuola
  • Valorizzazione del tempo di Avvento e di Quaresima
  • Eucarestia settimanale e/o in alcuni momenti significativi dell’anno [Santa Messa di inizio anno, di Natale, di San Giuseppe e di fine anno]
  • Iniziative di solidarietà

 

EDUCARE INSIEME: la collaborazione scuola-famiglia

  • Incontri con genitori e alunni nei primi giorni di scuola: presentazione delle attività e delle line educative dell’anno
  • Giornate di convivenza e socializzazione
  • Sottoscrizione del Patto di Corresponsabilità Educativa tra scuola e famiglia
  • Regolamento d’Istituto: regole che ogni componente della scuola è tenuto a rispettare
  • Statuto delle studentesse e degli studenti
  • Open Day: conoscenza dell’offerta formativa, dei docenti, delle strutture
  • Festa di inizio anno
  • Giornate sportive
  • Incontri assembleari periodici genitori/insegnanti

 

UNA SCUOLA “SU MISURA”: la didattica attenta ad ognuno

  • Accoglienza e riconoscimento delle esigenze per alunni BES [per allievi con DSA utilizzo delle misure compensative e dispensative previste]
  • Adattamento e personalizzazione della didattica per alunni con Bisogni Educativi Speciali con stesura di un PDP [Piano Didattico Personalizzato]
  • Integrazione alunni con disabilità
  • Integrazione alunni stranieri
  • Presenza di un referente per gli alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES) e Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)
  • Sportello di ascolto settimanale con presenza di consulenti psicopedagogici a disposizione di alunni, genitori e docenti
  • Un dono per il compleanno di ciascun alunno
  • La porta dell’ufficio di presidenza è sempre aperta, ad ogni ora della giornata

 

VALUTARE = DARE VALORE

  • Condivisione frequente con le famiglie in merito ai processi formativi e di apprendimento
  • Nel corso dell’anno redazione da parte dei docenti dei seguenti documenti valutativi:
    • foglio informativo
    • pagella quadrimestrale
    • progress sheet per gli allievi che seguono il percorso “veicolare”
  • Monitoraggio costante dell’andamento scolastico degli alunni attraverso il registro elettronico

 

UNA PROGETTO DI SCUOLA: organizzazione e progettualità dell’attività formativa

  • Organizzazione dei periodi scolastici in quadrimestri
  • Calendario delle iniziative distribuito a inizio anno
  • Presenza di un docente-tutor per ogni classe
  • Programmazione del curricolo attraverso incontri settimanali dei docenti suddivisi per macroaree disciplinari
  • Meeting periodici di programmazione tra docenti veicolari e docenti titolari
  • Presenza di un docente coordinatore per le attività del settore veicolare
  • Progettazione per competenze [unità di apprendimento e oggetti culturali]
  • Curricolo sviluppato in verticale
  • Utilizzo di piattaforme di e-learning e di social learning
  • Attività di recupero e di potenziamento degli apprendimenti in modalità uno a uno e su piccoli gruppi
  • Uscite e visite guidate
  • Arricchimento dell’offerta formativa attraverso laboratori opzionali e corsi pomeridiani:
    • laboratori opzionali di potenziamento linguistico in lingua inglese, sia per il percorso veicolare che per quello tradizionale [corsi per la preparazione all’esame delle certificazioni del Cambridge Institute]
    • laboratori opzionali di conversazione linguistica [in lingua inglese e spagnola, con docente madrelingua]
    • laboratorio di avvicinamento alla lingua latina [per le sole classi terze]
    • Villoresi Sport Academy: corsi pomeridiani opzionali di attività sportiva in collaborazione con l’S. Montevecchia (psicomotricità, pallavolo, rugby, propedeutica alla danza, danza creativa e moderna, hip-hop, scherma, karate)
    • Villoresi Music Academy: corsi pomeridiani opzionali di canto corale, strumento (pianoforte, chitarra, batteria ecc.) con i maestri della Scuola di Musica San Francesco di Merate
    • laboratorio pomeridiano opzionale di studio assistito con presenza dei docenti della scuola
    • laboratorio opzionale di attività recitativo-espressiva [musical]
    • laboratorio pomeridiano opzionale di coding, media education e preparazione agli esami ECDL
    • Villoresi Summer Camp: camp multisport (volley, karate, scherma, nuoto, ginnastica acrobatica, minigolf) e multilingue (inglese, spagnolo), con accompagnamento per i compiti estivi, dalla conclusione delle attività scolastiche a tutto il mese di luglio. Ripresa anche nell’ultima settimana di agosto e a settembre.

 

IMPARARE A USARE LE LINGUE – USARE LE LINGUE PER IMPARARE

La scelta forte dell’inglese “veicolare”

Percorso intensivo di potenziamento della lingua inglese in orario curriculare con l’intervento di docenti madrelingua e/o bilingui denominato “veicolare”, nel quale la lingua inglese diventa “veicolo” per arricchire lo studio delle altre discipline, ed esse stesse divengono “veicolo” per migliorare la padronanza della lingua:

  • 10 ore curriculari svolte con la presenza di docenti madrelingua nelle seguenti discipline:
    • 3 ore di Inglese
    • 2 ore di Scienze
    • 2 ore di Geografia
    • 1 ora di Arte
    • 2 ore di Drama & Theatre Studies
  • organizzazione della didattica nelle discipline coinvolte dal percorso “veicolare” per sottogruppi classe con un rapporto docente-numero di allievi favorevole
  • organizzazione di test annuali per la verifica dei requisiti necessari per l’accesso al percorso “veicolare” [accesso consentito anche durante il corso degli studi della secondaria di I grado]
  • livello di competenza linguistica degli allievi atteso in uscita dal percorso “veicolare” della Secondaria di I grado: livello B1/B2

 

TRADIZIONE E TECNOLOGIA: le strumentazioni e le scelte progettuali a servizio della didattica

  • One to Many: presenza di una LIM [Lavagna Interattiva Multimediale] e/o di una Smart TV in ogni classe
  • All together: utilizzo di piattaforme di e-learning e di social learning da parte dei docenti e degli allievi
  • Utilizzo di libri e risorse digitali
  • Aula di informatica con 30 postazioni dedicate agli allievi per le attività curricolari e opzionali settimanali
  • Scuola interamente cablata e coperta da una rete wifi protetta:
    • presenza di una intranet
    • saletta server interna
    • firewall e sistemi di protezione della navigazione
    • staff per le operazioni di assistenza hardware e software
  • Portale digitale Scuola/Famiglia per l’accesso in tempo reale a tutti i dati inerenti l’attività scolastica (registro elettronico) e per agevolare la comunicazione scuola-famiglia (invio circolari, appuntamenti e contatti coi docenti)
  • Presenza nel curricolo opzionale di una disciplina [Media Education] orientata alla costruzione di competenza digitale negli allievi
  • Percorso opzionale pomeridiano per l’acquisizione della “patente europea del computer” [ECDL]

I PROGETTI: un approccio pluridisciplinare ai grandi temi

  • “Cittadinanza e Costituzione”
    • celebrazione del giorno della Memoria
    • celebrazione del giorno del Ricordo
    • incontro con testimoni della contemporaneità
  • “Impariamo a studiare” – Metodo e strumenti per uno studio produttivo
  • “Emozioniamoci”: educazione all’affettività e alle relazioni
  • “Straniero come me” – Progetto mondialità
  • “I colori dello sport”
    • Tre giorni verdi alla casa alpine Madonna delle Nevi a Mezzoldo (BG)
    • Giornata azzurra: nuoto e sport acquatici alla piscina del Collegio Villoresi di Monza
    • Giornata bianca: sci e sport invernali (Palù di Chiesa Valmalenco)
    • Giornata rossa: atletica sulla pista di Cernusco Lombardone
  • #testagambecuore: percorso di orientamento per la scelta del percorso di studi superiori

 

IL PROFILO IN USCITA: i nostri ragazzi sono così

  • hanno una padronanza della lingua italiana tale da consentire loro di comprendere enunciati e testi di una certa complessità, di esprimere le proprie idee, di adottare un registro linguistico appropriato alle diverse situazioni
  • nell’incontro con persone di diverse nazionalità sono in grado di esprimersi in lingua inglese e di affrontare una comunicazione essenziale, in semplici situazioni di vita quotidiana, in una seconda lingua europea; utilizzano la lingua inglese nell’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione
  • le conoscenze matematiche e scientifico-tecnologiche acquisite nel corso dei tre anni consentono loro di analizzare dati e fatti della realtà e di verificare l’attendibilità delle analisi quantitative e statistiche proposte da altri. Il possesso di un pensiero logico-scientifico permetterà di affrontare problemi e situazioni sulla base di elementi certi e di avere consapevolezza dei limiti delle affermazioni che riguardano questioni complesse che non si prestano a spiegazioni univoche
  • sanno usare con consapevolezza le tecnologie della comunicazione per ricercare e analizzare dati ed informazioni, per distinguere informazioni attendibili da quelle che necessitano di approfondimento, di controllo e di verifica e per interagire con soggetti diversi nel mondo
  • si orientano nello spazio e nel tempo dando espressione a curiosità e ricerca di senso; osservano e interpretano ambienti, fatti, fenomeni e produzioni artistiche
  • possiedono un patrimonio organico di conoscenze e nozioni di base e sono capaci di ricercare e di procurarsi velocemente nuove informazioni e impegnarsi in nuovi apprendimenti anche in modo autonomo
  • utilizzano gli strumenti di conoscenza per comprendere sé stessi e gli altri, per riconoscere ed apprezzare le diverse identità, le tradizioni culturali e religiose, in un’ottica di dialogo e di rispetto reciproco.
  • interpretano i sistemi simbolici e culturali della società in relazione alle proprie potenzialità e al proprio talent; si esprimono in ambiti motori, artistici e musicali che sono loro congeniali
  • dimostrano originalità e spirito di iniziativa; si assumono le proprie responsabilità, chiedono aiuto quando si trovano in difficoltà e sanno fornire aiuto a chi lo chiede; sono disposti ad analizzare sè stessi e a misurarsi con le novità e gli imprevisti
  • rispettano le regole condivise, collaborano con gli altri per la costruzione del bene comune esprimendo le proprie personali opinioni e sensibilità